PIETRABISMANTOVASCONT
AMERIGODONNINISCONTBN
AMERIGOLINACATERINA
PULSANTE
Home

Amerigo Donnini (1906 - 1992) ha vissuto una vita intera coltivando i suoi campi e allevando i suoi animali a Braglie, località nel Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano (Villa Minozzo, RE). Amerigo ha sempre coltivato la sua terra, posta tra 700 e 1200m di altitudine, con la sola forza delle sue braccia e dei suoi buoi; grazie al suo lavoro nei campi, al piccolo allevamento e ai castagneti storici sopra il monte di Carù aveva tutto ciò che gli serviva per vivere, le uniche cose che comprava erano zucchero e sale.

Alla sua morte le sue proprietà sono rimaste abbandonate per tanti anni tra gli immutabili monti sopra l’alta Valle del Secchia. Oggi i suoi eredi hanno deciso di tornare a coltivare quella terra nel rispetto delle tradizioni di quelle colture fondando questa azienda agricola in conversione biologica.

Amerigo Donnini (1906 - 1992)
Continua
zappa

Informativa sui Cookie